Sistema di Dovuta Diligenza

Che cosa è?

La Dovuta Diligenza (Due Diligence) prevista dal Regolamento EUTR, richiede l’utilizzo di Analisi del Rischio per valutare il rischio di approvvigionamento da fonti non certificate.
Quando nella filiera di fornitura viene individuato un rischio specificato legato all’origine del materiale, oppure un rischio associato al mescolamento del materiale, l’Organizzazione deve attuare una serie di misure di mitigazione del rischio.
L’Organizzazione deve mantenere e rivalutare periodicamente il Sistema di Dovuta Diligenza.

Informazioni che deve contenere

Il Sistema di Dovuta Diligenza deve includere le seguenti informazioni:

  • La descrizione del legno o dei prodotti da esso derivati (definizione commerciale e tipo di prodotto).
  • Il nome comune della specie legnosa.
  • Il Paese di raccolta e la regione subnazionale dove è stato effettuato il taglio.
  • Il documento autorizzativo del taglio.
  • La quantità, espressa in volume, peso o numero di pezzi.
  • Il nome e indirizzo del fornitore.
  • Il nome e indirizzo del Commerciante al quale è stato venduto il legno o i prodotti da esso derivati.
  • Documenti comprovanti la conformità del legno o dei prodotti da esso derivati alla legislazione in vigore nel Paese di raccolta.

La Valutazione del Rischio

La Valutazione del Rischio deve considerare i seguenti elementi:

  • La garanzia del rispetto della legislazione applicabile, che può includere la certificazione forestale (FSC/PEFC) o una verifica indipendente della legalità dell’origine del legname.
  • La diffusione della raccolta illegale di determinate specie legnose.
  • La prevalenza di pratiche illegali nel Paese o nelle regioni di provenienza del legno (valutabili attraverso gli indici sul livello di corruzione del Paese).
  • L’esistenza di sanzioni del Consiglio di Sicurezza dell’ONU o dell’UE (ad esempio, embarghi sulle importazioni ed esportazioni di legno).
  • La complessità della catena di approvvigionamento.