Il Legno Controllato

Che cosa è?

Per fare fronte alla crescente domanda di materiale certificato, il sistema FSC ammette una categoria di input chiamata Legno Controllato o Controlled Wood.
Il materiale Controlled Wood non proviene da foreste certificate FSC, ma può dare garanzie alle aziende e ai consumatori nel rispetto di alcuni criteri minimi stabiliti dal Forest Stewardship Council

Come viene definito il Legno Controllato

Solo il materiale proveniente da fonti ‘accettabili’ per FSC può essere utilizzato come legno controllato.
Esistono cinque categorie di materiale che non possono essere mescolate con materiale FSC:

  • Legno tagliato illegalmente.
  • Legno tagliato in violazione dei diritti tradizionali e civili.
  • Legno proveniente da foreste dove Alti Valori di Conservazione vengono minacciati.
  • Legno tagliato in foreste convertite in piantagioni o altro uso non forestale.
  • Legno da foreste dove si fa uso di alberi geneticamente modificati.

Requisiti per l’utilizzo di Legno Controllato

Le Organizzazioni certificate secondo la Catena di Custodia FSC che vogliono trattare il materiale Controlled Wood, devono implementare un sistema di Dovuta Diligenza per valutare e mitigare il rischio associato a materiale fornito senza una dichiarazione FSC così come definito dallo Standard FSC-STD-40-005 Requisiti per l’approvvigionamento di Legno Controllato FSC.